Pasticcio di carne in crosta (meat pie)

beefpie-5

Ingredienti: per la crosta = tre etti e mezzo di farina; due tuorli d’uovo; un etto e mezzo di burro; sale – per il ripieno = quattro etti di spezzato di bovino; una cipolla bianca; due patate lesse; frutta secca mista (noci di macadamia; nocciole; uva sultanina; pinoli; etc.); un bicchiere di birra Guinness; cannella; quattro chiodi di garofano; erbe aromatiche miste (rosmarino; salvia; alloro; maggiorana; timo)

Chiamatelo come volete: shepherd’s pie; english pie; beef pie; pasticcio di carne in crosta; tortino ripieno; in ogni caso: è buonissimo. L’abbiamo cucinato per trovare un compromesso tra chi considera carne soprattutto quella fatta a forma di bistecca spessa tre dita e poco cotta (io) e chi considera carne solo quella macinata, panata e fritta (mia moglie).

Intanto si prepara la frolla salata: si sbatte il burro ancora freddo tagliato a cubetti con la farina e un cucchiaino di sale, fino a ottenere il celebre impasto sabbioso, poi si aggiungono i tuorli d’uovo previsti dalla ricetta (due) e solo a questo punto ci si rende conto che sono pochi e se ne aggiunge un altro. Oppure si cambia ricetta. Insomma: fate la frolla come sapete farla voi, ma senza zucchero. Questo è quello che ci serve. Mettetela a riposare in frigo per la canonica mezz’ora o più.

beefpie-1

Per il ripieno invece procedete così: riducete a cubetti un bel pezzo di muscolo di bovino di quello che si usa per il bollito o per lo spezzatino. Rosolatelo bene in una padella dove avete fatto appassire la cipolla tagliata a pezzi. Insaporite con le erbe aromatiche miste e aggiungete una o due patate lesse a cubetti, una manciata di frutta secca mista tagliata grossolanamente e un bel pizzico di sale. Quando la carne ha rosolato bene sommergetela in mezzo litro di acqua bollente. Aggiungete un cucchiaino di cannella in polvere e quattro chiodi di garofano.

beefpie2-1

Appena il bollore ha preso bene versate un bel bicchiere di scura e sciropposa Guinness con tanto di schiuma cappuccino. Abbassate la fiamma, coprite e cuocete fino a estenuazione, cioè fino a quando il liquido si è ben asciugato e i cubetti di carne sono diventati belli teneri. Potrebbero volerci anche due ore. Poi lasciate raffreddare.

Prendete delle cocottine adatte per il forno regolandovi su quante porzioni volete farne. Con queste quantità ne vengono quattro piccole (6 cm. di diametro), due medie (12 cm.) oppure una grande (24 cm.). Rivestite l’interno delle cocottine con una parte della frolla che avrete steso con il matterello, versate dentro il ripieno e chiudete con dischi di frolla. Essendo la pasta frolla molto burrosa non c’è bisogno di imburrare e infarinare le cocottine, al limite potete spennellare l’interno con un po’ d’olio. Non dimenticate di fare un buco al centro di ogni coperchio di frolla, per far uscire il vapore. Spennellate la parte superiore della frolla con un rosso d’uovo battuto. Mettete in forno a 180° per un quarto d’ora, venti minuti, comunque fino a doratura dell’uovo.

beefpie-4

Sfornate e lasciate intiepidire. Togliete i tortini dalle cocottine, fatene le porzioni necessarie e serviteli subito, magari accompagnandoli con un bel misto di verdure arrosto (cipolle rosse, carote e patate).

beefpie-6

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...