Molee di crostacei

molee di crostacei

Ingredienti: una chilata scarsa di crostacei misti (io ho usato un astice, due etti e mezzo di gamberoni e altrettanti gamberi), una tazza di latte di cocco, mezz’etto di burro, una manciata di zenzero in polvere, due dosi di zafferano, aglio, un cipollotto fresco, quattro o cinque peperoncini rossi freschi.

Il molee è sostanzialmente uno stufato. La cosa che mi piace del molee di pesce è che si prepara piuttosto velocemente e dunque può essere preso addirittura in considerazione come piatto da cucinare espresso quando si hanno ospiti, a patto ovviamente che si preparino per tempo alcuni ingredienti base.

Questa versione è abbastanza “occidentale”: quasi tutti gli ingredienti sono di reperibilità facile o mediamente facile nei nostri supermercati. Se avete la possibilità di utilizzare ingredienti più esotici potete sostituire lo zafferano con la curcuma e il peperoncino rosso con chili verde fresco. Ma vi assicuro che anche questa versione western-oriented è ottima.

Dunque, sgusciamo gamberi e gamberoni e teniamoli al fresco. Giustiziamo l’astice secondo il metodo che ritenete più clemente (c’è chi lo bolle vivo, chi lo fredda con una coltellata in mezzo al cefalo. I non violenti come me ricorrono ad astici precotti e surgelati…) e sbollentiamolo in acqua salata per una decina di minuti. Lasciamolo freddare, estraiamone la polpa e riduciamola in pezzi. Se non avete il set chirurgico per estrarre la polpa dei crostacei non preoccupatevi: sappiate che il sottoscritto se la cava abbastanza bene con uno schiaccianoci e un paio di forbici da cucina…

Portiamo il burro a spumeggiare in un wok o in un tegame alto e lasciamo stufare il cipollotto affettato a pezzetti molto piccoli. Aggiungiamo l’aglio tagliato a pezzi grossi e facciamo andare fino a quando il tutto non prende colore. A questo punto aggiungiamo lo zenzero e lo zafferano e mescoliamo per amalgamare. Dopo pochi  minuti versiamo il latte di cocco, aggiungiamo il peperoncino fatto a fettine e portiamo a ebollizione.

Quando il composto bolle tuffiamo dentro i gamberoni e i gamberi interi e i pezzi d’astice. Non dobbiamo assolutamente cuocere per più di dieci minuti, mescolando di quando in quando. Il piatto è pronto.

Io l’ho servito insieme a una ciotola di riso thai cotto al vapore e a una bottiglia di vino bianco fresco.

Annunci

2 commenti su “Molee di crostacei

  1. Ale ha detto:

    Ciao, mi piace molto come curi i particolari, nelle ricette e nel blog.
    Spero di trovare presto nuovi post perchè sarebbe un vero peccato perdere una fonte come te!
    A presto! 🙂
    Ale

  2. federicop ha detto:

    Grazie per i complimenti al mio blog!
    Per combinazione hai commentato proprio oggi che ho aggiunto un nuovo post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...