Vellutata di porri e patate

Ingredienti per quattro persone: mezzo chilo di porri, quattro o cinque patate di medie dimensioni, un bicchiere di panna da cucina, un litro di brodo vegetale, burro, sale e pepe, un po’ di prezzemolo fresco per la decorazione.

Il procedimento per la preparazione della vellutata è facilmente “codificabile” e dunque può poi essere declinato per ogni tipo di verdura. Tre semplici passi: primo, stufare la verdura (o le verdure) prescelte; secondo: frullare il composto; terzo: aggiungere panna liquida e riportare a ebollizione. Un gioco da ragazzi.

Dunque, la vellutata si può fare di zucca o di asparagi, di piselli o di zucchine, ma quella imbattibile, come gusto e consistenza, resta, per il sottoscritto, quella di porri e patate.

Allora prendete le patate, sbucciatele e riducetele a piccoli cubetti (così stufano prima), poi prendete i porri e fateli a rondelle sottili, dopo aver eliminato le due estremità e lo strato più esterno.

Gettate le verdure così tagliate in una pentola che sarà quella dove inizierete e terminerete la cottura. Fatele rosolare in poco burro, eventualmente un filo d’olio, salando e pepando senza esagerare.

Dopo qualche minuto ricoprite tutto con il brodo vegetale e lasciate che le verdure si ammorbidiscano (soprattutto le patate) un bel po’. Un’operazione che può richiedere dai 30 ai 40 minuti.

Togliete la pentola dal fuoco e lavorate di frullatore a immersione fino a quando tutto il composto non sarà omogeneo (a seconda dei gusti può piacere sentire qualche cubetto di patata o qualche rondella di porro ancora integri sotto i denti).

A questo punto aggiungete la panna da cucina, mescolate bene, assaggiate, regolate di sale e rimettete sul fuoco. Non appena la vellutata (che comincerà ad essere davvero vellutata a partire da questo momento) riprende bollore è pronta.

Servite con un po’ di prezzemolo fresco e una grattata di pepe nero.

Annunci

7 commenti su “Vellutata di porri e patate

  1. Serena ha detto:

    Straordinaria. Poche sere fa invece è stata la volta di vellutata di patate e cipolle con il latte anziché la panna… meravigliosa lo stesso. Slurp.

  2. Mary: si può aggiungere oltre al latte o alla panna del grana grattuggiato? ha detto:

    si può aggiungere al latte o alla panna del parmiggiano grattuggiato?

  3. federicop ha detto:

    Ciao Mary. Direi di sì, anche se questa variante non l’ho mai provata. Ti direi di stare attenta a non esagerare con il formaggio grattugiato altrimenti rischi di sentire solo il sapore del parmigiano e non quello delicato delle verdure.
    Poi, comunque, fammi sapere come è venuta 🙂

  4. anna ha detto:

    non avevo mai fatto la vellutata di porri o provato la tua e fatto un figurone un aluto egrazie deiconsigli

  5. Mattia ha detto:

    Veramente buona. Io di solito la faccio senza la panna e con il parmiggiano grattugiato.Però la panna in effetti la ammorbidisce molto.
    Saluti e buona vellutata a tutti

  6. Chiara ha detto:

    Si può ottenere la stessa consistenza utilizzando patate ed escludendo latticini?

    Grazie

  7. federicop ha detto:

    @Chiara
    Dovrei provare ma a naso direi di no. Cioè tu intendi utilizzare patate al posto dei latticini oppure patate e basta?
    In ogni caso, se hai problemi con latte, panna, etc., forse sarebbe meglio utilizzare del latte di soia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...